Antonino Pierozzi, un santo domenicano nella Firenze del Quattrocento

Antonino Pierozzi copertina

Antonino Pierozzi, noto anche come Sant’Antonino da Firenze, è una figura religiosa di straordinario spessore. Arcivescovo della sua città dal 1446 al 1459, è ancora oggi celebrato con una messa solenne che si tiene ogni anno.
Unendo il racconto storico alla drammatizzazione degli episodi più significativi, gli autori ricostruiscono la vita del Santo facendo emergere i diversi aspetti della sua persona – il teologo morale, lo storico, l’uomo di carità – ed esaltando quelle opere che lo rendono ai nostri occhi un indiscusso maestro della modernità.

Silvio Calzolari, orientalista e storico delle religioni, ha condotto ricerche in Giappone sul Taoismo e il Buddhismo. Attualmente insegna Storia delle Religioni Orientali e Islamologia presso l’Istituto Superiore di Studi Religiosi (ISSR) di Firenze. Ha scritto numerosi saggi e articoli su riviste specializzate. Tra gli ultimi volumi pubblicati sono da ricordare Il Dio Incatenato. Storie di Santi e di Immortali Taoisti nel Giappone dell’Epoca Heian (2015) e “Dov’è tuo fratello”: Ebraismo, Cristianesimo ed Islam in dialogo (2016), in collaborazione con Paolo Tarchi.

Nino Giordano, docente di Storia e Letteratura Italiana nei licei, persegue da tempo due obiettivi: avvicinare i giovani a una rilettura moderna dei classici, attraverso una loro riproposta nell’italiano di oggi, e valorizzare il patrimonio umano e spirituale della sua terra d’origine – la Sicilia – e di Firenze, approfondendo figure significative del mondo ­cattolico. Tra le pubblicazioni più recenti figurano Giorgio La Pira: i santi in mezzo ai poveri (2015) e Giorgio La Pira e la Costituzione (2016). È anche autore di docu-film per la TV e il web.