Kyōto: pagoda del tempio Tōji

Sezione: 
Kyōto: pagoda del tempio Tōji

Il Tōji («Tempio di Levante») fu uno dei due grandi centri buddhisti costruiti fin dal 796 a protezione della nuova capitale. Il Saiji («Tempio di Ponente») è da lungo tempo sparito. Il Tōji venne assegnato a Kōbō Daishi, per ordine imperiale, nell'823, e da allora è sempre rimasto uno dei massimi centri della confessione Shingon. Data la posizione espostissima, in piena capitale, gli edifici originali sono andati tutti distrutti, per lo più nelle guerre civili del Quattrocento e Cinquecento. La pagoda della foto venne ricostruita nel 1644, sotto lo shogun Tokugawa Iemitsu, terzo della dinastia: è la più alta pagoda del Giappone (56 metri) ed un esempio insigne d'architettura in legno. Il Tōji contiene, nei suoi numerosi padiglioni, importanti tesori d'arte, alcuni dei quali risalgono all'epoca delle origini.