Monte Kōya, pagoda del tempio Sommai-in: i Cinque Buddha

Sezione: 
I Cinque Buddha

I Cinque Buddha supremi in giapponese sono conosciuti come Gochi-Nyorai («I Signori delle Cinque Saggezze»), in sanscrito come i Cinque Tathagata; nella letteratura occidentale vengono spesso chiamati i Cinque Dhyani Buddha, ma il termine è ormai considerato improprio. Le statue qui raffigurate sono di legno stuccato e dorato, e pare risalgano agli anni tra il 1211 e il 1223: l'immagine centrale alta 82 cm, le altre 51-53 cm. Secondo le concezioni del Buddhismo esoterico, l'Assoluto primordiale, qui rappresentato al centro da Dai-Nichi Nyorai, emana quattro Buddha sovrani, ciascuno dei quali presiede a una delle grandi ère cosmiche. In altre parole il gruppo può dirsi un mandala tridimensionale, una rappresentazione in simbologia mistica e artistica dell'universo, nelle sue dimensioni temporali e spaziali. A destra di chi guarda sta il Buddha Fukūjōju (sanscrito Amoghasiddhi), a sinistra il Buddha Ashuku (S. Akshobhya); nello sfondo, a destra abbiamo il Buddha Amida (S. Amitabha), e a sinistra il Buddha Hōshō (S. Ratnasambhava). Il Buddha Amida è colui che presiede alla nostra e quarta epoca (kalpa) nella sconfinata visione della storia universale.