Dalla minigonna al burqa?

Questo libro vuole essere una sorta di dialogo interreligioso sulla libertà di espressione della donna che, introdotto dalle ri essioni di tre teologhe, possa estendersi al più vasto pubblico femminile italiano e non solo.

Il prof. Calzolari e mons. Paolo Tarchi propongono cinque spunti di riflessione sul tema della moda intesa come espressione della femminilità, a cui rispondono tre donne: una teologa ebrea, Shulamit Furstenberg-Levi, una cristiana, Rita Torti, e una musulmana, Sumaya Abdel Qader:

 

  1. La donna ai margini della società.
  2. La corporeità nell’ebraismo, nel cristianesimo, nell’islam
  3. Svelare o coprire: tradizione, modernità e femminismo
  4. Dalla minigonna al burqa?
  5. Donne, religioni, società: quale domani?

In una società multiculturale come quella odierna e segnata dal fenomeno dei migranti, questo libro vuole far riflettere e dialogare sul tema affatto secondario dell’abbigliamento femminile, sospeso tra modernità e tradizione. Il tanto discusso “velo”, che per noi occidentali è spesso soltanto un sinonimo di oppressione e sottomissione della donna, ha davvero questo significato?