News

Successo per il convegno sincronico sui lupi di Ruowang

di Elvira Speggio, 13 Settembre 2020

Rispettando le distanze ed indossando le mascherine (canticchiando Attenti al lupo di Lucio Dalla e Born to be wild degli Steppenwolf), ieri mattina in Piazza Pitti viva emozione hanno provato le decine di persone accorse per sentire le esperienze di Marco Madinelli e Silvio Calzolari, intervistati da Giancarlo Passarella. Prendendo spunto dalla presenza delle statue sui lupi dell’artista asiatico, ci hanno fatto capire come sia vicina/lontana la Cina.

Sincronicamente – “I lupi di Ruowang”. Incontro a Firenze il 12 settembre

I lupi di Ruowang sono stati accolti con estremo entusiasmo in Italia. Generalmente si è cercato di interpretarli come il simbolo dell’atteggiamento predatorio dell’uomo nei confronti della natura. Sono stati esposti (prima a Napoli ed ora a Firenze) per celebrare i 50 anni delle relazioni diplomatiche tra la Repubblica italiana e la Repubblica popolare cinese.  Con inizio alle 10, Sabato 12 Settembre l’incontro fiorentino: Giancarlo Passarella (presidente di Ululati dall’Underground e coordinatore di Musicalnews.com) introdurrà il professore Silvio Calzolari e Marco Madinelli, già corrispondente del Tg3 in Cina.

Liguria 2000 News: Ululati rock il 12 settembre in Piazza Pitti a Firenze

Liguria 2000 News, 8 settembre 2020

Firenze. L’incontro del 12 settembre a Firenze porterà nel passato e nel presente, forse anche nel futuro di un luogo di cui si sente parlare molto ma che almeno la maggior parte di noi conosce veramente poco, ritrovandoci in un luogo così magico come Palazzo Pitti, con il suo giardino alchemico di Boboli.

Ululati rock il 12 Settembre in Piazza Pitti a Firenze

di Giancarlo Passarella, mulsicalnews, 30 Agosto 2020

Sabato 12 Settembre alle ore 10:00 avrò l’occasione di presentare il professor Silvio Calzolari (autore di diversi libri, molti dei quali legati al mondo della religione ed alla cultura del Lontano Oriente) ed il giornalista Marco Madinelli (ora conduttore del Tg3 Toscana): l’occasione sarà il ritrovarsi in Piazza Pitti immersi nel branco di lupi realizzati da Liu Rowang. Per calarci nell’evento, ho voluto intervistare il professor Calzolari ed il dottor Paolo Scarsella.

Guarire

Titolo originale: And The People Stayed Home (Guarire)

E la gente rimase a casa
e lesse libri e ascoltò
e si riposò e fece esercizi
e fece arte e giocò
e imparò nuovi modi di essere

A Firenze le tavole dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci, inventore ma anche cantante, musicista, ideatore di strumenti musicali

Di Giancarlo Passarella, musicalnews.com, 17 luglio 2019

Sino al 24 Agosto nel nuovo spazio espositivo Carlo Azeglio Ciampi (siamo in Via de’ Pucci 16 all’angolo con Via Cavour) non vi perdete la mostra dedicata alle Tavole dell’Ultima Cena con protagonista il volume Collection des Têtes, realizzato da André Dutertre, artista, accademico di Francia e insigne incisore e pubblicato a Parigi nel 1808.

Leonardo, ‘Le tavole dell’Ultima cena’ in Consiglio regionale

Nove.Firenze, 17 luglio 2019

Nel mondo ne sono state censite in tutto cinque copie, una si trova ora nello spazio espositivo del Consiglio regionale, l’Expo Comuni (via de’ Pucci, 16 a Firenze) dove si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della mostra “Leonardo. Le tavole dell’Ultima Cena”, che sarà inaugurata giovedì 18 luglio alle 17.

San Marco, cresce la mobilitazione «Antidoto contro la nuova barbarie»

Di Rossella Conte, La Nazione, 23 gennaio 2018

Il futuro di un'opera divisa fra tre proprietari che devono dialogare

Il numero di intellettuali che si sta mobilitando contro la chiusura del convento di San Marco cresce giorno dopo giorno coinvolgendo personaggi di spicco di tutta Italia. Spuntano nuovi nomi tra cui Annalisa Vangelista, Marco Vannini, Mariapia Paoli e Margherita Pieracci Harwell. Tutti sostenitori dell'importanza del complesso che fino a questo momento «è stato un punto di riferimento contro la nuova barbarie» attraverso «la sua storia e la sua attività spirituale e culturale».

Salviamo i Frati

Di Rossella Conte, La Nazione, 22 gennaio 2018

Sfratto a 4 monaci. «Per loro 13mila firme»

Tutta Italia contro la chiusura di San Marco. In campo anche Cacciari, Augias, Givone

«Salviamo San Marco e sal­viamo anche Firenze» è l'appello lanciato e sottoscritto da un centinaio di personaggi del mondo della cultura tra cui spiccano Massimo Cacciati, Roberta De Monticelli, Sergio Givone, Vito Mancuso e Corrado Augias. Un appello che sta girando in maniera riservata tra gli studiosi e gli intellettuali che hanno a cuore il futuro di San Marco. Una petizione di alto livello che si affianca a quella già pro­mossa dall'associazione degli Amici della Basilica di San Marco e dall'associazione Beato Angelico per cercare di scongiurare appunto 'il rischio di chiusura del convento di San Marco, già deliberata nel settembre del 2013, poi rinviata a quando fosse stato concluso il processo di beatificazione di Giorgio La Pira.

Il dialogo nasce dalla fraternità

Di Massimiliano Colelli, Toscana Oggi, 20 novembre 2016

«Il dialogo interreligioso necessita della contemplazione di Dio ed è espressione di fede, amore e speranza per il superamento dei muri di diffidenza, indifferenza e ignoranza. Il dialogo è tanto più autentico e fruttuoso quanto più favorisce nelle singole persone e nelle comunità religiose il rapporto con Dio secondo la propria fede». Con queste parole mons. Gastone Simoni - Vescovo emerito di Prato e componente della Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la · giustizia e la pace - ha messo in evidenza il senso del dialogo tra le confessioni religiose alla presentazione del libro Dov'è tuo fratello? Ebraismo, Cristianesimo e Islam in dialogo (Edizioni San Paolo) che si è svolta giovedì 10 nell’Auditorium della Cassa di Risparmio di Firenze in Via Folco Portinari.

Pagine

Subscribe to RSS - News