Recensioni

Il dialogo interreligioso e le sfide di oggi, nel libro di Silvio Calzolari e Paolo Tarchi Dov’è tuo fratello?

di Emanuela Ulivi — DAOonline, 21 ottobre 2016

In principio erano Adamo ed Eva. Adamo ed Eva, narra la Genesi, dopo che furono cacciati dall’Eden ebbero due figli, Caino e Abele. Un giorno Caino e Abele conobbero la discordia e Caino uccise Abele, suo fratello. In principio Dio parlava direttamente con le sue creature e chiese a Caino Dov’è tuo fratello? Caino rispose Non lo so. E aggiunse: Sono forse il guardiano di mio fratello? così riparandosi dalla verità, come dalla responsabilità si era nascosto Adamo incolpando Eva per la sua disobbedienza. In principio non c’erano le religioni, ma la domanda Dov’è tuo fratello? resta, primordiale per tutta l’umanità, cui nessuno, credente o non credente che sia, può sottrarsi. Tanto più lo è per le tre grandi religioni monoteiste che da quella domanda traggono la loro ragion d’essere, dovendo indicare alle genti la retta via.

Il senso vero della fraternità che va oltre ogni credo religioso

di Duccio Moschella — La Nazione, giovedì 7 luglio 2016

CHE SIGNIFICATO ha la parola “fraternità”? Un ebreo, un cristiano o un musulmano riesce a vedere un fratello in chi non condivide la propria fede? Che ruolo ha il fondamentalismo nelle diverse esperienze religiose? È possibile una «comunione nelle differenze» per sconfiggere la povertà, le guerre e custodire la natura come casa comune?

Pagine

Subscribe to RSS - Recensioni